Sviluppo economico, uniamo tutte le forze per rilanciare il Lazio

Condividiamo pienamente le parole del Presidente Nicola Zingaretti e ci stiamo adoperando per aprire una nuova fase, segnata dalla capacità di ricerca e dalla voglia di innovare, fondata sull’ascolto, il confronto e la condivisione delle scelte”. Lo dichiara in una nota Mario Ciarla, Presidente della commissione sviluppo economico ed attività produttive della regione Lazio.

Prosegue Ciarla che “Il Lazio rappresenta uno dei principali motori di produzione del paese con il suo 10,7 per cento del prodotto nazionale. Tuttavia nel periodo 2007/2011 il PIL ha segnato un -4,6 per cento, con un ulteriore preoccupante arretramento anche per il biennio 2012-2013 questi dati ci consegnano una Regione in cui 57 mila imprese sono entrate in liquidazione, con picchi di crisi nei settori delle costruzioni, del commercio, dei trasporti e persino dell’agricoltura. I disoccupati sono 100 mila in più rispetto all’inizio della crisi, con un tasso di disoccupazione che è salito al 10,8 per cento. Da una crisi di queste dimensioni si può uscire soltanto unendo le forze e chiamando a raccolta, come ha fatto oggi Zingaretti, le energie migliori e più vitali della nostra Regione. Anche noi faremo la nostra parte”.