Roma devastata da tifosi Feyenoord, la protesta del consiglio regionale

“E’ inaccettabile che una città come Roma debba patire le scorribande di orde di facinorosi che, con la scusa di una partita di calcio, devastano e saccheggiano, come sta accadendo da ieri, la Capitale d’Italia”. Lo scrivono in un comunicato i consiglieri regionali del Lazio Valeriani, Leodori, Storace, Avenali, Baldi, Ciarla, Di Paolantonio, Manzella, Perilli, Petrangolini, Quadrana, Tortosa, Vincenzi, Zambelli.
“Ci auguriamo che le forze dell’ordine possano consegnare alla giustizia i responsabili dei disordini e che il Governo italiano protesti ufficialmente con quello olandese, pretendendo, oltre alle scuse e all’applicazione di tutti i provvedimenti necessari per impedire a questi ‘pseudo-tifosi’ di nuocere altrove, il risarcimento dei danni a cose, alle attività commerciali e – concludono – all’inestimabile patrimonio artistico della città”.