La mia storia

Sono nato a Roma nel 1973 ed è proprio qui, nella città in cui sono cresciuto e in cui vivo, che mi sono appassionato alla politica e all’impegno sociale.

Dopo essermi diplomato al Liceo Scientifico “Talete”, mi sono laureato in Ingegneria Elettrotecnica a “La Sapienza”. Di quegli anni conservo un bellissimo ricordo del servizio civile, che ho trascorso occupandomi di persone con disagio mentale.

Poco più che maggiorenne mi sono avvicinato alla politica attiva iscrivendomi alla sezione Trionfale del PDS.

Nel 2002 Nicola Zingaretti mi ha affidato l’organizzazione del Partito di Roma, incarico che ho ricoperto fino al 2007 quando sono stato eletto segretario romano dei DS.

In questo ruolo, e nel successivo impegno nel Partito Democratico, ho lavorato per un partito aperto, sempre attento ai bisogni delle persone, radicato nel territorio, davvero utile alla città.

Grazie alla fiducia dei cittadini di quartieri che ancora oggi vivo quotidianamente, sono stato eletto per la prima volta nel 2001 nel Consiglio dell’allora Municipio XVII. Nel 2006 sono diventato consigliere comunale e nel 2013 consigliere regionale e presidente della commissione Attività produttive, Agricoltura, Innovazione e Lavoro.

Tra il 2016 e il 2018 ho ricoperto il ruolo di vice Presidente del Consiglio e fino al 2020 quello di Vicecapo di Gabinetto della Giunta regionale partecipando all’avvio della straordinaria campagna vaccinale anti-Covid che, sotto la guida dell’assessore alla Sanità Alessio D’Amato, ha fatto del Lazio la Regione modello in Italia.

In seguito sono diventato presidente dell’ARSIAL, l’Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio e ho lavorato alla crescita e all’innovazione sostenibile del sistema agricolo e agroindustriale del Lazio, per incrementare il sostegno alle nostre aziende e la promozione delle eccellenze enogastronomiche del territorio.

In occasione delle elezioni amministrative del 2021, ho dedicato impegno e passione alla sfida per il governo di Roma al centrosinistra. Sfida vinta con l’elezione a Sindaco di Roberto Gualtieri.

Oggi mi candido al Consiglio regionale del Lazio. Lo faccio nel segno dei valori in cui credo: la pace tra i popoli, l’uguaglianza tra le persone, la giustizia sociale. Per continuare a fare del Lazio una regione sempre più Green e sostenibile e affinché le elezioni del 12 febbraio 2023 segnino la prima forte rivincita sulla destra regressiva che governa il Paese.