Il Lazio è Green

Il sistema agricolo e agroindustriale del Lazio, con le sue piccole e medie e imprese, rappresenta un tessuto socio-economico d’eccellenza che può e deve diventare il motore verde dell’Italia. Per questo serve continuare sulla strada dell’innovazione aumentando il più possibile gli investimenti e le risorse per la ricerca e lo sviluppo di nuove tecnologie per una produttività all’avanguardia e, soprattutto, sostenibile per l’Ambiente. L’obiettivo resta quello di una filiera agroalimentare sostenibile, più competitiva, più inclusiva, più sana basata su una nuova cultura e nuova politica del cibo.

Il rispetto dell’ambiente, finalmente tra i principi fondamentali della Costituzione italiana, il contrasto ai cambiamenti climatici, la conservazione della biodiversità e ovviamente la cura della salute passano da un’agricoltura e da scelte alimentari diverse.

Ecco perché bisogna continuare a investire su programmi di tutela dei suoli agricoli, delle coltivazioni autoctone, di riforestazione, di rigenerazione e riconnessione tra città, campagne e aree interne, di educazione e conoscenza della varietà ed eccellenza dei prodotti gastronomici del Lazio e di lotta allo spreco di cibo: tutti tasselli di un piano più generale di cura e valorizzazione del territorio, della salute, del benessere e di crescita e inclusione economica, occupazionale e sociale.