Biodiversità, Commissione approva Piano risorse energetiche

Parere favorevole al ‘Piano settoriale di intervento per la tutela delle risorse genetiche autoctone di interesse agrario’ da parte dell’VIII commissione del Consiglio regionale del Lazio, presieduta da Mario Ciarla (Pd). Il voto a favore è arrivato oggi pomeriggio. Si tratta degli interventi in programma per il periodo 2015-2017 a tutela della biodiversità nel Lazio che riguardano le ‘risorse genetiche’ nella regione tradizionalmente coltivate o allevate nel Lazio da almeno 50 anni (finora ne sono state censite 186 vegetali e 27 animali). Il piano, secondo il testo della proposta, dovrà essere attuato all’Arsial. Nelle precedenti sedute erano stati numerosi gli emendamenti approvati  rispetto all’originaria formulazione, presentati sia dall’opposizione che dalla maggioranza. Il Movimento 5 Stelle, con le consigliere Silvana Denicolò e Silvia Blasi, aveva ottenuto il voto favorevole su 13 proposte di modifica del testo, mentre una portava la firma di Rosa Giancola e Riccardo Valentini, entrambi del Pd. Il testo, votato oggi dalla commissione Agricoltura dopo aver ottenuto a fine luglio il via libera della commissione Bilancio, dovrà essere esaminato dal Consiglio regionale come proposta di deliberazione consiliare da sottoporre ad approvazione definitiva”.