Agricoltura, intervenire sui danni provocati da fauna selvatica

“I danni da fauna selvatica costituiscono oggi per l’agricoltura una vera e propria emergenza. L’obiettivo deve essere la riduzione dei danni alle produzioni agricole e del numero di incidenti stradali“. Lo dichiara in una nota Mario Ciarla, presidente della Commissione Agricoltura della Regione Lazio, a margine dell’assemblea degli agricoltori svoltasi oggi lungo la via Salaria.

È necessario contenere il numero dei cinghiali, procedendo alla loro cattura con la supervisione della forestale – spiega Ciarla – è urgente sbloccare i fondi per i rimborsi fuori parco fermi a 5 anni fa. Serve una programmazione diversa delle catture e degli abbattimenti e l’inserimento nel piano di sviluppo rurale di qualche misura idonea a dare immediate risposte concrete, bisogna avere il coraggio di superare un inefficiente gestione della fauna selvatica, che per una subalternità eccessiva verso alcune posizioni pseudo ambientaliste, non riesce a dare risposte razionali agli agricoltori, facendo ricadere interamente su di loro i costi della propria ignavia“.